Chi siamo

MIR è  una società cooperativa sociale nata in seguito all’avvio del Centro Diocesano del Progetto Policoro nella Diocesi di Orvieto, grazie ad alcuni fattori che ne hanno permesso un più rapido avvio. Anzitutto, l’esistenza di un’Associazione nata in seguito alla L.285/97 di nome Associazione P.285 che da dodici anni si occupa di politiche giovanili, progetti culturali, musicali ed artistici sul territorio. Tale associazione, composta da tanti giovani motivati, ha all’attivo anche la gestione di alcuni centri di aggregazione da parte del Comune di Orvieto. Avendo lavorato per anni nell’ambito della non formal learning e del tempo libero, si è sentita l’esigenza di tramutare tutta questa forza in attività lavorativa. Tale impegno si è coniugato con il mio lavoro di Referente per il Comune di Orvieto e di responsabile di settore per una cooperativa sociale di tipo A. Personalmente poi, avendo svolto attività nella Pastorale Giovanile e nella Caritas, ho molto lavorato sulla messa in rete di tali realtà affinché si sviluppasse qualcosa di coeso e unitario a favore dei giovani. La scoperta poi del Progetto Policoro è stata una spinta fondamentale per creare quel qualcosa di più concreto e orientato al lavoro che desideravamo da tempo. Nell’attività del Centro Diocesano ho potuto conoscere tanti giovani e così, unendo le nostre forze e competenze, siamo giunti alla conclusione di voler realizzare questa “impresa”. Siamo tre soci fondatori : Serena Sabatini, Carlo Ricci ed io. Il mio legame con Carlo è da far risalire a tanti anni fa, quando la cooperativa era soltanto un sogno. L’incontro con Serena, invece, è avvenuto al Centro Diocesano del Progetto Policoro presso il quale era venuta a parlare del suo progetto di cooperativa. Gli obiettivi della cooperativa in questo prima fase sono:  turistico-ricettivo ( segreteria del giubileo, gite, accoglienza pellegrini ),  artigianali, manutentivi,  punto vendita ( bookshop). Senza il Progetto Policoro non avremmo mai potuto compiere questo passo. Il supporto offerto dai formatori, dagli imprenditori, Rosangela in primis, e da Confcooperative nella persona di Carlo Di Somma è stato infatti qualcosa di straordinario.

La finalità è alta, potrebbe apparire utopica ma, come scriveva Paul Valery, “il modo migliore per realizzare i propri sogni è svegliarsi”. Noi stiamo schiudendo gli occhi..

Alessandra

chi siamo

Annunci

Un pensiero su “Chi siamo

  1. Ciao a tutti sono Lucia, una ragazza che è entrata da diversi mesi ormai, a far parte della cooperativa sociale Mir come volontaria. Devo dire che è stata fino ad ora una bella esperienza, che mi ha dato modo di stare a contatto e di relazionarmi con molteplici persone. A volte quando mi sono trovata di fronte a persone che parlavano l’inglese e mi chiedevano delle cose, ho cercato di esprimermi nel modo in cui riuscivo meglio. Tra l’altro penso che mi sia servita e mi servirà anche in futuro come palestra di allenamento il fatto di parlare in altre lingue o almeno di provarci. Infine concludo dicendo che le persone che fanno parte della cooperativa sociale Mir come la Presidente Alessandra Taddei, Serena Sabatini, Carlo Ricci, Daniela Albani e Cinzia sono delle persone squisite, disponibili, insomma eccezzionali!! Un saluto e un ringraziamento va a loro in particolare ad Alessandra. Baci Luci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...